Condividi

Spiaggia imbiancata in pieno luglio: tempesta di pioggia e grandine

Spiaggia imbiancata nelle Marche: meteo impazzito
Questi ultimi giorni di agosto sono letteralmente impazziti a livello meteorologico. Non si capisce più nulla. Alterniamo ondate di caldo torrido a temporali e grandinate improvvise. Ma non al nord. No. La neve ha colpito il centro Italia, precisamente le Marche. Mentre diverse regioni d’Italia stanno bruciando per colpa di incendi dolosi e in altre zone l’allarme siccità è così elevato da far iniziare i razionamenti di acqua come a Roma, in altre zone arriva la grandine che imbianca tutto come se fossimo a dicembre inoltrato.

Grottammare: bufera di pioggia e grandine in spiaggia
Stiamo parlando di quanto è successo nella spiaggia di Grottammare (Ap) dove una fortissima grandinata ha colpito il comune costiero delle Marche. Una situazione assurda e paradossale che ha sconvolto tutti e le cui immagini hanno rapidamente fatto il giro del web. Le immagini di questa spiaggia imbiancata il 25 di luglio stanno rimbalzando in internet e tante altre sono state pubblicate. Oltre allo spettacolo che, indubbiamente lascia attoniti molti e affascina, c’è però un lato negativo di questa situazione: la bufera di pioggia e grandine ha fatto danni.

Danni della bufera di grandine nelle Marche

Poche ore fa una vera e propria tormenta di pioggia e grandine ha imbiancato la spiaggia di GRottammare (Ap) e le immagini hanno fatto il giro del web, ma come abbiamo preannunciato, questa bufera di pioggia e grandine ha anche fatto dei danni importanti. Allaagamenti e danni a strutture sono stati registrati praticamente ovunque sul litorale della Riviera Marchigiana. Le coltivazioni e i campi vicino a Grottammare e Ripantransone, come riporta il Corriere, sono stati quasi spazzati via, con piante distrutte nei vivai. Una situazione tanto affascinante e strana quanto preoccupante per i cittadini della zona.

Queste tempeste sono praticamente l’esempio concreto di come i cambiamenti climatici si stiano facendo sentire sempre di più negli ultimi tempi. Vediamo mesi primaverili con temperature da agosto, mesi estivi con temporali improvvisi e nubifragi che non fanno bene alla situazione di siccità, ma vanno anzi a rovinare e rendere la situazione ancora più grave in tutta Italia. Chissà cosa succederà da qui a fine mese allora.

viagginews

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMontiano, muore una bambina di 5 anni. "Era un dono per la nostra famiglia"
Prossimo articoloSi sentono dei lamenti, la scoperta: gemelline abbandonate per strada