Imbrattano l’auto della polizia, sputano e scattano selfie. Ragazzi in questura con i genitori

Sono andati al Penny per un sopralluogo di furto parcheggiando l’auto fuori dal supermercato.

Ma, una volta all’interno, un gruppetto di ragazzini ha preso di mira la Volante: l’hanno imbrattata montandoci sopra, poi hanno tirato contro delle cartacce e si sono fatti un selfie.

Accade martedì mattina a Pisanova e lo racconta un articolo della Nazione. Un episodio denunciato sui social, sul gruppo ‘Sei di Pisa se…’ da una donna che si trovava là per fare la spesa.

Un fatto ha lasciato senza parole. “Dopo poco, entra in funzione la sirena dell’auto – commenta – ma come mai se gli agenti erano dentro il supermercato? Un gruppetto di 5/6 ragazzotti, il più grande avrà avuto 15 anni, la stavano prendendo a calci”. La signora ha riferito anche di “sputi”.

Un caso confermato dai vertici della Questura di Pisa che però, interpellati, precisano che «la vettura non ha subito danni». Gli agenti hanno richiamato i giovanissimi già conosciuti.

Dopodiché è arrivato un nonno di uno di loro che li ha, a sua volta, brontolati. «Ci scusiamo – hanno detto alla fine – puliremo noi la macchina». I genitori saranno comunque convocati in Questura per essere informati e redarguiti. «Mi è salita una tale rabbia», aggiunge la navigatrice, «non ha avuto il benché minimo rispetto per la divisa, ma neanche per la persona che la indossava…».

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche