Condividi

Il ritrovamento era avvenuto poco prima delle nove di ieri. Sul posto la Capitaneria di Porto e medici veterinari della ASL RM3 e la biologa marina dell’associazione MedSharks.

L’associazione, con l’ausilio della Capitaneria di Porto di Roma e della ASL RM3, ha prelevato, per l’opportuno congelamento e d’intesa con l’Istituto zooprofilattico di Roma, i 5 piccoli.

Lo morte dello squalo è avvenuta, con buona probabilità, a seguito di uno scontro con un pesce spada. Il personale della Capitaneria di Porto di Roma ha in effetti ritrovato infilata nel corpo dello squalo, la cosiddetta “spada” di circa 30 centimetri: si tratta in effetti della mascella superiore di un pesce spada

GUARDA IL VIDEO / GUARDA LE FOTO

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLa truffa della bolletta insoluta: "Lei è il signor..." basta la risposta e sono guai
Prossimo articolo"Famiglie italiane sgomberate verranno trasferite in un campo rom"