Gli Stati Uniti avvertono la Nord Corea: “La pazienza strategica è finita”

A seguito del lancio di un altro missile, effettuato il 5 aprile, il Pentagono ha deciso di inviare verso la penisola la portaerei nucleare USS Carl Vinson e il suo gruppo d’attacco. Il numero due dell’amministrazione Trump incontrerà oggi il presidente facente funzioni della Corea del Sud, Hwang Kyo-Ahn, reggente dopo la destituzione della presidente Park Geun-hye. I due dovrebbero discutere di come spingere Pyongyang ad abbandonare i suoi programmi nucleari e missilistici attraverso una maggiore pressione diplomatica e un inasprimento delle sanzioni.

A questo scenario di grande tensione si aggiunge la possibilità che il regime di Kim Jong-un decida di fare un test atomico, dato che i movimenti nell’area indicano che tutto sarebbe pronto nella base nucleare nordcoreana. Un’azione che potrebbe produrre un’esclation nelle relazioni tra i due Paesi.

Il Giornale