Condividi

Oramai nota la vicenda dell’autobus con all’interno 51 bambini sequestrati dall’autosta di origini senegalesi. Molte le ricostruzioni di queste oere riprese anche da sostenitori info. Carabinieri e polizia locale sono stati avvisati dai ragazzi stessi tramite cellulare, hanno bloccato il mezzo e arrestato l’autista che con una tanica di benzina aveva già dato fuoco al bus ma se grande risalto è stato dato al fondamentale ruolo dei Carabinieri, meno è emerso sul’impegno della Polizia Locale. Il sindaco di Peschiera Borromeo Caterina Molinari ha voluto ringraziaew di cuore gli stessi Carabinieri e la polizia locale per la prontezza dell’intervento che ha risolto con efficacia una situazione molto difficile e durante la conferenza stampa in Municipio ha ringraziato sentitamente le forze dell’ordine ma anche il Corpo dei Volontari della Protezione Civile che hanno consentito la positiva risoluzione della vicenda e hanno contribuito alla sicurezza e al ripristino dei luoghi, lo riporta il sito 7giorni.info

“Una delle più importanti arterie stradali del milanese è rimasta chiusa fino alle 22, prima i rilievi della scientifica per accertare le dinamiche degli scontri – sono rimasti coinvolti negli incidenti anche due auto e un furgone che transitavano sulla Paullese investire dal pullman impazzito -, poi la pulizia e la messa in sicurezza della strada sono stati gestiti in modo esemplare dalla Polizia locale di Peschiera Borromeo che sotto la guida del comandante Claudio Grossi un grosso carico di lavoro che ha messo a dura prova la preparazione del corpo municipale.

Il 118 ha prestato le prime cure ai ragazzi, e la Protezione Civile ha confortato con acqua e generi alimentari i ragazzi scampati al pericolo. Tutta la cittadinanza ha assistito in maniera diligente e ordinata.”

Una grande prova per tutti. “Così anche noi di 7giorni” si legge sullo stesso sito “che siamo felici di aver documentato una storia a lieto fine ci complimentiamo con i Carabinieri, con tutti gli agenti dei vari corpi di Polizia locale in particolar modo con quello di Peschiera Borromeo, con i soccorritori, con i volontari della Protezione civile e con le autorità cittadine. Lasciamo spazio ad alcuni degli oltre 200 messaggi pervenuti fra social e posta elettronica.”

Un grazie a tutti anche dalla redazione di sostenitori.info

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLa lettera dei Carabinieri ai colleghi eroi di Milano: "Ci avete reso orgogliosi dell'uniforme"
Prossimo articoloMulta da 300 euro per non aver raccolto la cacca del cane. E il sindaco festeggia su Fb