Anche per l’Oms i guanti sono inutili

Finalmente anche l’Organizzazione mondiale della Sanità ha espresso la sua posizione sui guanti: non sono raccomandati. E questo per vari motivi: rischi di contaminazione, senso di falsa sicurezza. Meglio lavare e igienizzare le mani.

Già da tempo, spiega Repubblica.it in un articolo, infettivologi e virologi si erano dichiarati contrari all’utilizzo dei guanti, per lo stesso motivo. Ma oggi l’Oms scrive che può “aumentare il rischio di infezione, dal momento che può portare alla auto-contaminazione o alla trasmissione ad altri quando si toccano le superfici contaminate e quindi il viso.

Pertanto, in luoghi pubblici come i supermercati, oltre al distanziamento fisico, l’Oms raccomanda l’installazione di distributori di gel igienizzante per le mani all’ingresso e all’uscita. Migliorando ampiamente le pratiche di igiene delle mani, i Paesi possono aiutare a prevenire la diffusione del nuovo coronavirus”, ribadisce l’Oms, che raccomanda comunque sempre di “contattare le autorità locali sulle pratiche raccomandate nella propria area”.

LEGGI ANCHE: Baby sitter e centri estivi, bonus INPS fino a 2000 euro: a chi spetta e come fare la domanda

Nel frattempo, l’oms si è espressa anche sul caso della contagiosità degli asintomatici

La dottoressa Maria Van Kerkhove, capo del team tecnico anti-Covid-19 dellʼOrganizzazione mondiale della Sanità, spiega che comunque si tratta di “una domanda ancora aperta”

“E’ molto raro che una persona asintomatica possa trasmettere il coronavirus”. Lo ha dichiarato la dottoressa Maria Van Kerkhove, capo del team tecnico anti-Covid-19 dell’Oms, aggiungendo che, analizzando i dati di diversi Paesi che stanno seguendo casi asintomatici, è emerso che questi non “hanno trasmesso la malattia”.

I NUMERI della pandemia

“Quasi 7 milioni di casi di Covid-19 e quasi 400.000 morti sono stati segnalati all’Oms” spiega il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra. “Sebbene la situazione in Europa stia migliorando, a livello globale sta peggiorando. Più di 100.000 casi sono stati segnalati in 9 degli ultimi 10 giorni. Ieri sono stati notificati oltre 136.000 casi, il massimo finora in un solo giorno”.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche