Condividi

Strage di cani a Sciacca, trenta animali uccisi con polpette avvelenati. Sindaco sotto accusa

Sarebbe di trenta cani morti il numero finale reso noto dalle testate locali. Una vera e propria strage.

Gli animali sono stati ritrovati a Sciacca, in Sicilia.

Tutto ha avuto inizio negli scorsi giorni, nelle prime ore di di Venerdì scorso, il 15 febbraio scorso quando, in Contrada Muciare, zona della cittadina in prossimità della cittadina in prossimità della spiaggia, erano stati rinvenuti 15 cani morti.

Gli animali sono stati ritrovati uno accanto all’altro e secondo quanto si apprende sarebbero tutti morti per avvelenamento.

La notizia, è inutile sottolinearlo, aveva provocato sdegno ovunque, mondo dei social network compreso.

E proprio dai social sono partiti una serie infinita di messaggi e commenti a riguardo, molti dei quali indirizzati al Sindaco di Sciacca, Francesca Valenti, che poco fa, è voluta intervenire nel merito.

Li riporta tgcom24 “Un delinquente spregevole, ha scritto, ha avvelenato cani randagi: insulti al Sindaco!” Le dichiarazioni del primo cittadino, riportate tali e quali,

proseguono: “orde di sedicenti amanti degli animali fanno a gara nel lanciare gli strali più avvelentati.

Un delinquente spregevole avvelena i cani e coloro che si professano civili, sensibili, indignati, si prodigano ad avvelenare una Regione, una città, una comunità, una persona che non conoscono affatto.

In queste ore, prosegue il Sindaco, mi è arrivato di tutto,

anche l’augurio di morire insieme ai miei figli. Non sono colpevole e non intendo scusarmi. Ho provato un enorme dispiacere nel vedere la foto della strage che, tuttavia, non avrei potuto immaginare e prevenire.

Denuncero’, ha concluso, sia gli ignoti autori del delitto, sia i noti autori degli improperi e delle minacce”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAbusi su una operatrice del centro migranti, "Attirata da un 17enne del Gambia nel seminterrato"
Prossimo articoloRussia, spari su fedeli chiesa ortodossa in Daghestan: uccise 4 donne