Stupra una donna e poi tenta di strangolarla: arrestato un 16enne

L’ha afferrata, le è saltato addosso, l’ha violentata e poi ha tentato di strangolarla a mani nude. E solo il sopraggiungere di due uomini l’ha messo in fuga

Tenta di strangolarla a mani nude dopo averla stuprata, orrore a La Maddalena: arrestato un 16enne

Un 16enne di nazionalità tunisina, ospite di un centro di accoglienza per richiedenti asilo di La Maddalena, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione col supporto del nucleo operativo radiomobile del reparto territoriale di Olbia.

È accusato di aver aggredito alle spalle e violentato una donna di 40 anni, della Maddalena, che si trovava in una zona isolata poco fuori dal centro abitato e stava facendo jogging.

Racconta Galluraoggi: L’ha buttata per terra, l’ha violentata e l’ha afferrata per il collo, cercando di strangolarla. Ma le grida della donna hanno richiamato altri due corridori di passaggio, che sono arrivati poco dopo. Il 16enne è scappato, mentre la donna veniva soccorsa dagli uomini e portata in ospedale.

Da qui è partita una vera caccia all’uomo da parte dei carabinieri guidati dal colonnello Davide Crapa, che hanno battuto tutta la zona fino a restringere il cerchio e a bloccare il ragazzo, fuori dal centro abitato, intorno all’una di notte. 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche