Condividi

Si sarebbe tolto la vita per una grave depressione don Ettore Danilo Albi, 66 anni, parroco della chiesa Mater Ecclesiae del Biscione, in via Fea, a Marassi Alta.

Una lettera, secondo quanto riportato da Il Secolo XIX e dall’Agenzia ANSA sarebbe stata trovata accanto al corpo senza vita del parroco, amatissimo nel quartiere, in cui spiegherebbe le motivazioni del suo gesto estremo.

Il sacerdote si sarebbe ucciso la scorsa notte nel suo alloggio presso la parrocchia Mater Ecclesiae, in via Fea a Genova.

Ad accorgersi della morte del prete sarebbero stati i fedeli che lo aspettavano per la celebrazione della messa e l’incontro con i bambini che avrebbero ricevuto la prima comunione la prossima settimana.

 

 © ANSA

 

I parrocchiani hanno bussato alla porta del religioso senza ottenere alcuna risposta. A quel punto hanno chiamato i soccorsi ma il sacerdote era già morto.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno trovato una lettera di addio nella quale il prete parlerebbe di una scelta dettata dalla depressione. Ieri pomeriggio il parroco aveva avvertito che avrebbe disertato un incontro per problemi di salute.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAttenzione alla truffa della moneta: 10 Bath scambiati per 2 euro
Prossimo articoloCapotreno picchiato e licenziato per frasi razziste, senegalese condannato ad ammenda di 750 euro e tre mesi