Per gli impiegati pubblici il tragitto casa-ufficio entra a far parte dell’orario di lavoro. La decisione in Svizzera coinvolge 38mila potenziali beneficiari, ma ad una condizione

Svizzera esempio dei diritti del lavoratore?

Da Gennaio il tragitto verso il lavoro rientrerà a far parte dell’orario d’ufficio. Ma ad una condizione: che vengano usati i mezzi pubblici. Ad autorizzare il beneficio sarà il capoufficio.

Gli impiegati che vorranno usufruire del beneficio dovreanno dunque utilizzare mezzi pubblici: autobus, tram e treni.

I beneficiari si aggirano attorno ai 38mila. E’ stato calcolato che ogni cittadino elvetico, impiega circa 62 minuti al giorno per la tratta lavoro-casa.

La decisione, spiega in un articolo Repubblica.it, è stata presa dopo le richieste di quattro sindacati. E’ in vigore dal giorno 1 Gennaio 2020.

“Oggi flessibilizzare le forme di lavoro è diventata una necessità”, ha spiegato Anand Jagtap, responsabile delle risorse umane degli uffici pubblici elvetici.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche