Ecco il nuovo T-red di ultima generazione: inutili i ricorsi degli automobilisti

Ecco il nuovo T-red di ultima generazione: inutili i ricorsi degli automobilisti

Sempre più spesso i comuni stanno attivando il nuovo semaforo T-red. La macchinetta è in grado di intercettare le auto che passeranno col rosso in diverse direzioni.

COME FUNZIONA

Il suo funzionamento è molto semplice: il sistema è formato da due telecamere. Una a colori per il controllo del colore del semaforo una a infrarossi per la lettura della targa del veicolo.

Una volta che il semaforo è giallo o rosso il T-Red si aziona, controllando tutti i veicoli che attraversano il semaforo quando già rosso. In tale evenienza il sistema si attiva.

IL T-RED PUO’ CONTROLLARE SE CI FERMIAMO OLTRE LA STRISCIA?

Sì. Recenti modifiche al codice della strada hanno confermato che fermarsi al rosso superando la striscia, oltre ad essere un’infrazione punibile con 41 euro di multa e la detrazione di due punti dalla patente, può essere rilevata con strumenti elettronici ed automatici, anche senza la presenza di forze di Polizia.

 

RICORSI INUTILI

La notizia è che i ricorsi saranno inutili. Quindi attenzione, perché i T-red di ultima generazione non scattano più una fotografia allorché un veicolo transita col rosso

bensì sono dotati di una telecamera che riprende il continuo passaggio delle macchine all’altezza dell’impianto semaforico.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche