Condividi

Tenta di sparare al finanziere ma non ci riesce per puro caso. E solo per un soffio non abbiamo dovuto fare la cronaca dell’ennesimo episodio di sangue ai danni delle forze dell’ordine

Treviso – Lo scorso 30 Aprile aveva sottratto l’arma di servizio ad un militare della Guardia di Finanza e solo per non essere riuscita a togliere la sicura, non abbiamo raccontato l’ennesima tragedia. Protagonista della vicenda, una donna nigeriana, 30enne, alla quale era stata negata la protezione internazionale qualche anno prima, tratta in arresto e portata urgentemente presso l’ospedale di Treviso poichè sospettata di aver ingerito ovuli di cocaina. Sul caso era intervenuto anche il Ministro dell’interno portando la propria piena solidarietà e alzando ancora una volta il livello di attenzione sul delicato compito, giornaliero, delle forze dell’ordine.

La radiografia fatta alla donna, aveva rivelato la presenza di ben 74 ovuli, quasi 1 kg di cocaina. La donna era stata puntata dagli uomini dell’agenzia delle dogane e delle fiamme gialle dopo essere atterrata con un volo dal Belgio. In seguito all’aggressione nei confronti, avvenuto mentre la nigeriana veniva accompagnata in bagno da una donna della Guardia di Finanza, era stato necessario l’intervento di tre colleghi per disarmarla. Questo il breve riassunto dei fatti occorsi lo scorso 30 Aprile.

Il tweet del Ministro dell’Interno

La novitàGli aggiornamenti sono di queste ore, e raccontati da Milvana Citter sul corrieredelveneto.it Secondo il quotidiano alla donna è stato contestato il reato di resistenza a pubblico ufficiale e tentata evasione aggravata ma, sempre secondo quanto raccontato dal giornale, per poter sostenere l’accusa di tentato omicidio non ci sarebbero gli elementi necessari

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteModena. Matteo Salvini in comizio, manifestanti prendono a sassate le Forze dell'Ordine
Prossimo articoloSparatoria a Napoli, colpita una bimba di tre anni. E la mente torna ad Annalisa, Antonio, Attilio e tanti altri