Condividi

Voleva farla finita e così si è sdraiata sulle rotaie mentre stava arrivando il treno. Una donna 40enne che ha tentato il suicidio ieri lungo la linea ferroviaria Padova-Venezia è rimasta straziata nell’impatto con il locomotore, lo riporta il sito Il Messaggero. L’incidente è avvenuto nei pressi della stazione ferroviaria di Busa di Vigonza (Padova).

La donna, una cittadina romena che lavora come badante, si era sdraiata sui binari, e nell’impatto con il treno ha subito l’amputazione di entrambe le gambe. Secondo le prime informazioni, la vittima soffrirebbe di disturbi depressivi. Il Suem, intervenuto su richiesta della Polfer, è riuscito a bloccare l’emorragia e a trasportare la donna all’ospedale di Padova, in gravi condizioni, ma fuori pericolo di vita. La circolazione ferroviaria è rimasta paralizzata a lungo.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLa vita da ricchi di tre profughi accolti in coop e parrocchia: avevano organizzato una piazza di spaccio
Prossimo articoloStacca un dito ad un agente, già libero l'aggressore. Era in Italia con permesso di soggiorno per motivi umanitari.