Condividi

Verona – Ha tentato di portare a termine la classica «truffa dello specchietto», simulando di aver subito il danneggiamento dello specchietto laterale, ma ha trovato una «potenziale vittima» particolarmente attenta e pronta, che ha chiamato i carabinieri l’ha fatto bloccare.

È accaduto in mattinata in via Giuliari, a Borgo Roma, dove un 32enne siciliano, pregiudicato, ha cercato di raggirare in questo modo un sessantenne veronese che transitava di lì con la propria auto. Quest’ultimo però non ha abboccato e ha chiamato il 112 fornendo la descrizione dell’uomo, che guidava un’Alfa Giulietta, fermato in via Golino.

Il truffatore è stato denunciato e verrà proposta al questore di Verona l’applicazione del foglio di via. L’episodio è stato raccontato dal quotidiano l’Arena

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCarabiniere ucciso: Vincenzo si stava per sposare. Ora resta solo il ricordo della sua bontà
Prossimo articoloCarabiniere ucciso, un cittadino lascia una rosa e biglietto su una Gazzella: "onore a voi"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.