Rapinatori in azione assaltano gli agenti: un poliziotto costretto a sparare

Roma – Passanti terrorizzati e agenti picchiati nel tentativo di sventare una rapina, è questo il bilancio dell’intervento di questa mattina a Roma Termini. Protagonisti un gruppo di rom che in piazzale cinquecento ha tentato di assaltare alcuni cittadini iggnari, difesi dalla polizia. Uno degli agenti, rimasto ferito, avrebbe sparato dei colpi

La vicenda si è verificata in tarda mattinata a Termini, piazzale cinquecento, ed è stata raccontata dal Messaggero. Alcuni passanti – si legge – si sono rivolti ad un poliziotto lamentando l’aggressione per rapina da parte di un nutrito gruppo di nomadi fra i quali vi erano probabilmente anche dei minori.

Il poliziotto è intervenuto per calmare gli animi. Ma la situazione è degenerata: uno dei rom avrebbe quindi afferrato un oggetto appuntito con il quale avrebbe ferito ad una mano il pubblico ufficiale che ha chiamato via radio i rinforzi. a questo punto, il gruppo di nomadi non contenti del caos già scatenato avrebbero aggredito anche gli agenti arrivati a sirene spiegate a bordo della volante. Uno dei poliziotti infine, vistosi sopraffatto, avrebbe estratto la pistola ed ha esploso un colpo in aria.

Arrestati due cittadini di origine romena, i colleghi danno la caccia al resto del gruppo

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche