Condividi

Il terremoto in Albania ha causato la morte di oltre 40 persone, crolli e danni a Durazzo e una lunga serie di tragedie.

Tra queste, il dramma di una donna trovata morta nel letto, abbracciata ai suoi tre figli, due gemellini di un anno e mezzo e un bambino di 7 anni.

La donna era la moglie di Berti Lala, 40 anni, che è sopravvissuto al crollo della sua casa ma ha perso tutta la famiglia.

Nel frattempo colpisce il console Adrian Haskaj, per le parole espresse nei confronti dei vigili del fuoco ityaliani “Non ho parole. Oggi mi sono commosso più di una volta”.

“Tutta l’Italia è in piedi, come un fratello – ha detto, in lacrime, il console -. Ci foste stati voi lì a Durazzo avreste sicuramente salvato tante vite. Noi, purtroppo, non abbiamo esperienza né mezzi: l’aiuto dell’Italia è vitale. Ringrazio di cuore tutti”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Mi butto giù, lasciatemi stare": i parenti feriti in Albania, 25enne tenta il suicidio
Prossimo articoloMassacro di Novi Ligure, Erika De Nardo si è sposata. Don Mazzi "nuova vita"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.