Condividi

“Allora ragazzi, sono previste varie scosse di entità più o meno simili a questa che c’è stata adesso – quindi di 6.0 – entro le ventiquattro ore, previste anche nelle Marche”. Questo è il misterioso messaggio vocale che sta girando su WhatsApp, creando non poco allarmismo tra gli utenti, specialmente dopo le forti scosse di terremoto registrate in Marche e Umbria. In realtà si tratta di una bufala, come specificato dalla polizia di Stato nella pagina Facebook “Una vita da social”, dove invita gli utenti a non diffondere il messaggio.

A parlare è un uomo adulto con un accento probabilmente anconetano – spiega la polizia nel post – che consiglia agli utenti di “prepararsi una borsetta” perchè “non si sa mai”, lui infatti ce l’ha già pronta. Aggiunge, inoltre, che ha provveduto a spargere la voce, ma poi “ognuno fa come meglio crede”. Ad ogni modo, poi ribadisce nuovamente il concetto: “Sono già state previste altre scosse più o meno della stessa entità”. Infine, il messaggio si conclude con: “Preparatevi. Spero che vada tutto bene e spero che tutti quanti stiate bene, per ora”.

Nonostante la previsione, nel messaggio non viene menzionata alcuna fonte di riferimento, come l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia o la Protezione Civile. La polizia ci tiene, dunque, a ribadire: “Trattasi di un audio fasullo e infondato, atto a scaturire allarmismo e preoccupazione. Vi invitiamo a non diffondere allarmismi e a rispettare chi, a causa di questo ennesimo terremoto, ha perso tutto”.

fonte Tgcom24

Roma, 30 ottobre 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteROMA, C'E' UN VULCANO SOTTO I COLLI ALBANI CHE SI STA SVEGLIANDO: LA SITUAZIONE
Prossimo articoloVuole risparmiare ed esegue personalmente i lavori: multato il sindaco tuttofare / LA VERGOGNA DEL GIORNO