Terremoto, sciame sismico in Campania: tre scosse paura e gente in strada

Uno sciame sismico sta interessando da stanotte i Campi Flegrei

L’osservatorio vesuviano, spiega Leggo, ha registrato 25 scosse con epicentro poco lontano da Pozzuoli a partire dalle 3.25 e tuttora in atto.

Le scosse più forti, rilevate anche dall’Ingv, sono state registrate alle 4.16, 4.41 e 4.59 rispettivamente con magnitudo 2, 2.5 e 3.1. Il sisma è stato avvertito anche in alcuni quartieri di Napoli.

Le scosse di terremoto più forti hanno svegliato la popolazione, che ha chiaramente avvertito il sisma e in alcuni casi si è riversata in strada nonostante i divieti. Al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose.

Nella giornata di ieri, invece, un terremoto è stato registrato in Sicilia.

Una scossa di magnitudo 3.5 è stata registrata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) a Troina, nella zona di Enna.

Il sisma è stato avvertito alle 09:21:54 a una profondità di 29 chilometri. Al momento non si ha notizia di danni.