Testa di maiale e interiora appesi nel centro dei richiedenti asilo

Ritrovati a Sacile una testa di maiale nei pressi di una recinzione di un immobile gestito dalla cooperativa sociale Karpos di Porcia. Oltre la testa anche alcune parti di interiora sono stati

Erano da poco passate le prime ore del mattino del venerdì 15 giugno, quando la testa di maiale è stata rinvenuta da alcuni richiedenti asilo. Sul posto sono arrivati subito i carabinieri della aliquota Radiomobile della Compagnia di Sacile.

Racconta il Gazzettino che la testa è stata rimossa dal personale della azienda Ambiente e servizi che poi l’ha portata in un compattatore.

Gli otto richiedenti asilo che sono ospiti al piano terra della struttura dal 2016 non hanno mai creato problemi. Non ci sono mai state lamentele da parte dei vicini o della comunità locale.

 

La testa di maiale

 

Sono in corso tutti gli accertamenti da parte dei militari dell’Arma per stabilire se vi siano delle correlazioni tra il raccapricciante gesto e la odierna festa del ringraziamento per la fine del Ramadan.

I profughi non hanno sporto denuncia pur ritenendosi molto offesi e rammaricati.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche