“Ti blocco!” Lui la tradisce e va a “C’è Posta per te” per chiederle scusa. Ma quello che accade nella puntata non se lo sarebbe aspettato

“Se ti scrivo è per insultarti perché ho una rabbia che nemmeno immagini. A 31 anni sono costretta a ripartire da zero, mi sale la rabbia e me la prendo con te. E tu stai lì, ti prendi gli insulti e stai anche zitto. È più facile chiudere un fidanzamento, non un matrimonio. Non mi sei indifferente ed è normale, ma non perché ti amo. Ti sei reso conto di quello che hai fatto? La punizione più grande è sposare una persona che non ami, lui sta pagando. Ho investito tempo, sentimenti, tutto. Quando vedrai la persona che ami, sposarsi dopo un mese con un’altra capirai perché non mi passa la rabbia. Sei un debole, un codardo, un bugiardo”.

Poi Enzo ha provato a dare un ultimatum dicendole che se non apriva la busta lui sarebbe scomparso per sempre aggiungendo però: “Io ti amo e sono qua, guarda quello che faccio. Devo rimuovere cosa ho fatto, altrimenti non ripartiamo, ho fatto un errore grandissimo. Voglio solo rimediare, dammene la possibilità. Ho fatto una cosa che avrei dovuto fare tre anni fa. Sono stato un vero criminale. Se fossi morto per te, non mi incontreresti nemmeno per 5 minuti e invece sei stata per cinque ore con me. Stefania se chiudi non mi vedi mai più. Io ti blocco, non come fai tu che dici che mi blocchi e poi non lo fai e dopo dieci minuti mi scrivi di nuovo”.

Stefania replica dicendo:

“Come trovavi le scuse con me, potevi trovarle anche per lei. Quando ti chiedeva di sposarla, dicevi di no. Voglio chiudere, non provo sentimenti per lui”.