Condividi

Sarebbero otto in totale le persone intossicate dopo aver mangiato del tonno comprato da un ambulante. Il sospetto forte è che fosse avariato.

Accade a Palermo. Due donne sono arrivate in gravissime condizioni all’ospedale Civico.

Secondo quanto riportato da Repubblica, si tratterebbe di una donna di 62 anni e la figlia di 32, trasportate d’urgenza nella notte dopo un forte malore.

Nel pranzo della gionata di ieri avrebbero mangiato del tonno rosso comprato a Palermo da un ambulante in piazza Torrelunga

Altre segnalazioni giungono dall’ospedale Cervello: sei persone, con analoghi sintomi sono state ricoverate. In questo caso, l’acquisto del tonno rosso sarebbe invece avvenuto ad Isola delle Femmine

Su entrambi gli episodi stanno indagando i carabinieri del Nas. La sindrome sgombroide colpisce quando si mangia pesce alterato contenente stamina.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSindacato Polizia contro impiego dell'Esercito: poco utile e illude i cittadini
Prossimo articoloCarro funebre investe una ragazza: tutti morti