Condividi

Una bimba di tre anni mangia per la prima volta grazie a un intervento di ricostruzione dell’esofago eseguito presso l’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. La piccola è affetta da atresia esofagea di tipo I, una malformazione congenita a causa della quale era nata senza un tratto del canale alimentare che collega la faringe allo stomaco. Il “nuovo” esofago sta consentendo alla piccola paziente di recuperare l’uso della bocca per alimentarsi.

L’INTERVENTO

In casi analoghi, l’esofago viene sostituito utilizzando una parte dello stomaco o un tratto di intestino. Questa volta, invece, i chirurghi sono riusciti ad asportare il tratto cicatriziale e a ricostruire un normale esofago utilizzando esclusivamente tessuto esofageo. Il decorso postoperatorio presso la Rianimazione pediatrica si è prolungato per oltre un mese. La bambina, seguita da una famiglia affidataria perché quella naturale si è trasferita in Francia per seguire un’altra figlia ammalata, è ora ricoverata nel reparto di degenza ad Alta intensità della Chirurgia pediatrica.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteBenevento, aggredisce la madre per soldi: arrestato dai carabinieri per estorsione
Prossimo articoloUSA, aveva costretto una bambina a far sesso, picchiato a morte in carcere