Condividi

Una nuova vita. È tornato a camminare dopo oltre 15 anni un ragazzo di 28 anni, originario della Guinea e residente in Umbria da pochi anni, grazie a un complesso intervento chirurgico eseguito dall’equipe di Ortopedia e traumatologia dell’ospedale di Terni, guidata da Sandro Latini. Il ragazzo – scrive Leggo – operato nella prima settimana di novembre e dimesso alcuni giorni dopo l’intervento, era affetto da una lussazione post-traumatica dell’anca mai trattata, con un accorciamento dell’arto inferiore di circa 6 centimetri.

Ora – riferisce l’Azienda ospedaliera di Terni – grazie al delicato intervento chirurgico che ha rimodellato il femore per il necessario allungamento della gamba e che ha reso possibile, anche dal punto di vista vascolo-nervoso, l’impianto di una particolare protesi, il giovane potrà finalmente riappoggiare il piede a terra riacquistando autonomia deambulatoria e migliorando la propria qualità di vita.

“L’Ortopedia dell’Azienda ospedaliera di Terni – commenta il Dg Maurizio Dal Maso, congratulandosi con Latini e la sua equipe – ha dimostrato ancora un volta di essere in grado di affrontare anche patologie rare, con competenza e professionalità, e si candida a divenire stabilmente un centro di riferimento regionale per le problematiche ortopediche ma in prospettiva anche traumatologiche”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteQuando moriamo ce ne rendiamo conto? il cervello continua ancora a funzionare
Prossimo articoloForze armate a dieta: i soldati in sovrappeso potrebbero rischiare l'idoneità al servizio