Condividi

Festa con fuochi d’artificio e neomelodici per il ritorno dopo dieci anni di carcere di due esponenti camorristi dei clan Longobardi e Beneduce.

Festeggiati come vip due uomini scarcerati dopo dieci anni, è successo a Pozzuoli Giovedì sera. I due, Giovanni Illiano, detto “fasulillo”, 48 anni, e Silvio De Luca, 41 anni, detto “Silviotto u nanetto”, accolti dalla folla urlante.

Il primo, come spiega un articolo de Il Mattino, fu arrestato nel giugno del 2010, legato al boss Gaetano Beneduce, scampò a un agguato da parte degli uomini di Gennaro Longobardi.

De Luca, invece, fu arrestato per estorsione l’anno prima insieme a altri quattro componenti del gruppo denominato “quelli del bivio” di Quarto ed è legato al boss Gennaro Longobardi.

“Mammà, perdon sta vita sbagliata, m’hanno chiuso ind a nu blindat, sta vita me l’agg scigliut, sul per fa sta buon a te” hanno cantato le persone presenti tra un bicchiere di champagne e l’altro. Il comune ha tenuto a precisare che l’evento non è stato autorizzato da nessuna istituzione pubblica.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteStrage in caserma, militare uccide 8 colleghi e ne ferisce altri 2. Il ministero "esaurimento nervoso"
Prossimo articoloManovra: arriva la tassa su filtri e cartine per le sigarette “fai da te”

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.