Condividi

Il primo ha una larghezza tra i 120 metri e i 200 metri, il secondo tra i 300 e i 600. La Nasa: “Li monitoriamo da anni, nessun pericolo per il pianeta”

Due asteroidi passeranno vicino alla Terra in meno di ventiquattro ore. Lo riferisce la Nasa. Il primo, di larghezza tra i 120 e i 260 metri, è previsto per la mattina di sabato 14 settembre: Il secondo invece, che dovrebbe transitare intorno al pianeta nella giornata di domenica 15, secondo i dati dell’agenzia spaziale statunitense sarebbe largo tra i 300 e i 600 metri.

“Entrambi questi asteroidi stanno passando a circa quattordici distanze lunari dalla Terra, o circa 3,5 milioni miglia di distanza”, ha spiegato Lindley Johnson, ufficiale di difesa planetaria della Nasa. Il più piccolo dei due è sotto osservazione dal 2010, quello più grande addirittura dal 2000. “Questi asteroidi sono stati ben osservati e le loro orbite sono molto conosciute”, ha dichiarato Johnson.

Il corpo celeste dalle dimensioni maggiori, secondo i dati della Nasa, sarebbe largo tra i trecento e i seicento metri. Per rendere bene l’idea, la Torre Unicredit di Milano, il grattacielo più alto d’Italia, misura “solo” 231 metri. Nonostante le notevoli dimensioni, i due asteroidi vengono considerati di grandezza relativamente media. “Piccoli asteroidi passano dalla Terra così vicino tutto il tempo”, ha spiegato ancora Johnson. Per l’agenzia governativa il “grande” corpo celeste non rappresenterebbe una minaccia per il pianeta. Continuerà a orbitare attorno al Sole: il prossimo passaggio vicino al nostro pianeta è previsto per l’ottobre del 2038.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSi incatena davanti alla caserma: "non ho più I soldi per mangiare per bere per vivere un solo altro minuto"
Prossimo articoloOcean Viking, l'ira del sindaco: "accoglienti sì, cretini no"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.