Tragedia a Pasquetta: ragazzo di appena 20anni si tuffa in mare e muore annegato

Un giovane di appena 20 anni ha perso tragicamente la vita (foto di ecodellojonio)

E’ successo nella Località Fabrizio a Corigliano-Rossano, in Calabria, nelle scorse ore.

Il giovane era uscito per fare il bagno in mare. Le ricostruzioni sull’accaduto non sono ancora chiare. Immediato il soccorso, sul luogo sono giunti i sanitari del 118, la polizia locale e la capitaneria di porto che hanno tentato di salvarlo.

Trasportato in ospedale, le sue condizioni di salute sono risultate essere disperate. Per il ragazzo non c’è stato nulla da fare.
Non è chiaro il perché il giovane si trovasse al mare nonostante il lockdown presente in tutta Italia da ormai diverse settimane.

L’episodio, avvenuto nel giorno di Pasquetta è stato raccontato da numerosi quotidiani locali online. Secondo quanto si apprende, il ragazzo sarebbe di origine senegalese.

La tragedia poco dopo l’ora di pranzo, il bagno subito dopo aver mangiato. La Polizia di Stato ha avviato le indagini. Per il trasporto è stato usato l’elisoccorso.

Nella giornata di ieri, è inoltre venuto a mancare Angelo Bonaventura Ferri, pompiere.
Il vigile del fuoco era originario di Cosenza ed era stato colpito dal coronavirus.

Le sue condizioni  si erano aggravate nelle ultime ore e purtroppo i medici non sono riusciti a salvarlo.

Angelo Bonaventura Ferri

Angelo Bonaventura Ferri, sindacalista della Uil, lascia la moglie Marialina e un grande vuoto tra i colleghi e i tanti giornalisti che negli anni hanno avuto modo di lavorare e interagire con lui.

LEGGI ANCHE: Dramma per i Vigili del Fuoco: muore Angelo, aveva appena 51anni

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche