Condividi

Tragedia in autostrada, precipita da viadotto e muore

Un uomo di 50 anni si è tolto la vita lanciandosi dal viadotto della A26 poco prima dell’area di servizio Turchino ovest a Mele

Suicidio viadotto autostrada Mele, morto 50enne

Una vera tragedia quella avvenuta nella mattinata di martedì 30 gennaio sull’A26 all’altezza di Mele, dove intorno a mezzogiorno, un uomo residente a Ceranesi si è tolto la vita lasciandosi cadere disperatamente nel vuoto.

Il luogo scelto è il viadotto dell’autostrada, poco prima dell’area di servizio Turchino ovest.

Il 50enne, nella terribile caduta, è finito dietro la meccanoplastica in località Gallinea.

L’episodio è riportato dal quotidiano locale online GenovaToday.

Sul posto sono intervenuti i soccorsi: Vigili del fuoco, 118 e gli uomini della Polizia Stradale.

All’arrivo dell’ambulanza e dell’automedica da Mele, come facile immaginare, i medici non hanno che potuto constatare il decesso del 50enne

viadotto a6 ristrutturato

Il personale ha quindi atteso l’arrivo del medico legale per trasportare il corpo nel reparto di medicina legale dell’Ospedale San Martino.

I Carabinieri invece stanno ascoltando i testimoni per ricostruire l’accaduto.

L’ipotesi principale che viene seguita per le indagini è quella del suicidio. L’uomo avrebbe sofferto di crisi depressive.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteBasovizza, maggio 1945. L’eccidio dei 97 Finanzieri ordinato dal maresciallo Tito
Prossimo articoloAgghiacciante: Maresciallo dei Carabinieri si suicida in tribunale