Tragedia in mare: donna annega davanti agli amici

Una donna romana di sessantasei anni è annegata in mare davanti agli occhi dei suoi amici e parenti, mentre faceva il bagno. La tragedia è avvenuta a Roseto degli Abruzzi, gettonata località turistica in provincia di Teramo. I drammatici fatti sono accaduti nella mattinata di oggi, mercoledì 24 giugno (ndr), precisamente nella spiaggia della Riserva del Borsacchio. Un tuffo per immergersi completamente e rifocillarsi dalla calura estiva, dopo il quale però non è più riemersa. Amici e parenti non l’hanno vista tornare in superficie e si sono allarmati. Hanno provato a chiamarla, guardando verso il mare e lungo la riva, accertandosi che la corrente non l’avesse spinta poco più in là, o che non fosse uscita dall’acqua a qualche metro di distanza rispetto a dove si trovavano.

Ipotesi malore
Vedendo dopo qualche istante che della loro amica non c’era traccia, si sono tuffati in mare, per cercarla sott’acqua, nel frattempo hanno chiamato il Numero Unico delle Emergeze 112, chiedendo l’intervento immediato dei soccorritori. Purtroppo per la donna, probabilmente colta da un malore improvviso, non c’è stato nulla da fare per salvarle la vita. Presente sul posto il personale sanitario arrivato in ambulanza a sirene spiegate, i carabinieri e la Guardia Costiera, per gli accertamento di rito.