Condividi

Firenze – . Oggi, appena una settimana dopo apprendiamo da alcune pagine facebook, tra le quali Parole in Giacca Blu la notizia della morte di Nazareno Giusti, originario di Barga (provincia di Lucca, tra Garfagnana e Mediavalle) in servizio presso il Reparto Mobile di Firenze.  Secondo quanto si può leggere dalla Pagina “Noi Poliziotti per Sempre”, in una lettera avrebbe lasciato  scritto: “babbo e mamma perdonatemi siete due genitori meravigliosi”. Nazareno era molto noto per l’attività di scrittore, illustratore e appassionato di storia. Autore dei libri Palatucci, una vita da riscoprire, Guido Rossa. Un operaio contro le BR, Non muoio neanche se mi ammazzano. Vita di Giovannino Guareschi, Ligabue. Il ruggito

Come spesso accade, iniziano ad affiorare commenti e ricordi sulla pagina Facebook di Nazareno

LEGGI ANCHE: Rina, Fabio e Nazareno. Tre poliziotti si sono tolti la vita in poco più di una settimana: “i dati di una strage”

 

Una schermata della pagina Noi Poliziotti per Sempre
Una schermata della pagina Parole in Giacca Blu
Articolo precedenteMilano, extracomunitario armato di Katana semina il panico in strada: arrestato
Prossimo articoloNessuno vuole andare alla sua festa di compleanno: la Polizia gli fa una grande sorpresa