Condividi

Ha trascinato per decine di metri un poliziotto timasto aggrappato allo sportello, per questo motivo è stato arrestato

Milano – Ennesimo gesto estremo e grave pericolo ai ddanni di un poliziotto, nel pomeriggio di ieri a Milano.

Fermato dagli agenti sulla sua autovettura per un controllo, un uomo ha atteso che il poliziotto si avvicinasse per poi ripartire a tutta velocità.

L’agente però è rimasto aggrappato allo sportello, riuscendo, decine di metri dopo, a bloccarne la corsa.

L’arrestato è un ragazzo di 26 anni, peruviano e con i documenti non in regola: ora è accusato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il guaio nella serata di ieri attorno alle 18. Uno degli agenti, dopo aver fermato la macchina, si sarebbe avvicinato per, come di consueto, chiedere i documenti. Quando però l’agente ha aperto lo sportello, il peruviano ha tentato la fuga mettendo anche in serio pericolo l’agente stesso.

Il poliziotto si è aggrappato al veicolo ed è stato trascinato per qualche decina di metri. Il poliziotto è stato trasportato all‘ospedale Fatebenefratelli. In pronto soccorso ha ricevuto sette giorni di prognosi per una contusione al ginocchio sinistro e altre ferite.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCodice della strada, patente sospesa fino a due mesi per chi guida telefonando
Prossimo articoloCaos in Questura: un cittadino 33enne minaccia di prendere a sassate i poliziotti