Condividi

ROMA – Un migrante congolese è stato sorpreso senza biglietto sul treno Orte-Roma e quando una passeggera gli ha fatto notare l’irregolarità del suo gesto l’ha aggredita. Lo riporta BlitzQuotidiano.

“Nel mio paese ti avevo già picchiato” avrebbe detto l’uomo a Sabrina Fantauzzi, portavoce del vicepresidente della Camera Fabio Rampelli, che lo ha filmato e ha caricato il video su Facebook.

 

 

La Fantauzzi ha spiegato che l’uomo, un rifugiato politico del Congo, era sprovvisto di biglietto come appurato dal capotreno che gli ha fatto una multa di 65 euro.

Leggi anche:  Il cigno ribelle sfida due agenti della Polizia Stradale: la scena è esilarante

Mentre il migrante parlava con il capotreno, la giornalista osservando la scena ha iniziato a commentare ad alta voce: “Sarebbe bastato che il congolese fosse andato subito dal capotreno per acquistare il biglietto con un sovrapprezzo di 5 euro e si sarebbe evitato la multa”.

 

 

L’uomo allora si è girato contro la Fantauzzi e le ha chiesto di stare zitta, scatenando un diverbio con la donna che ha continuato a parlare e registrare il video. Il congolese infuriato le ha detto:

Leggi anche:  VIDEO: PASTORE AGGREDITO DA UNA PECORA.

“Non voglio parlare con te. Vuoi parlare con me? Scendiamo a Tiburtina e ti vedo in faccia”, ha detto. “Che fai? Minacci? Mi fai a pezzetti?”, ha replicato lei. E lui ha risposto:”Nel mio paese ti avevo già picchiato”.

GUARDA IL VIDEO

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTerremoto in Ecuador, magnitudo di 6.2: paura tra la gente. Non si segnalano vittime
Prossimo articolo"Reddito di cittadinanza, si parte dai 500 euro": tutti gli aggiornamenti