Condividi

Lo hanno trovato poco fa: “Ho riconosciuto il cadavere, venite”

Il corpo rinvenuto da un pescatore all’isola di Forte Carbonera, vicino a Murano: era rimasto impigliato nei sassi vicino alle reti

VENEZIA. Vicino a Murano, all’isola di Forte Carbonera, nella prima mattinata un pescatore ha trovato impigliato nei sassi del forte, vicino alle proprie reti, un cadavere. Si suppone sia l’uomo scomparso la settimana scorsa, un 46enne di Burano, Marco Rossi.

Le ricerche erano state sospese ieri sera. Non ci sono altri scomparsi e diversi elementi fanno pensare a lui.

L’ultimo contatto telefonico con la moglie era avvenuto intorno alle 20 di giovedì scorso, una settimana fa. La donna aveva lanciato l’allarme, e venerdì mattina erano iniziate le ricerche, coordinate dalla prefettura, secondo quanto previsto dal protocollo per le persone scomparse.

La Nuova Venezia

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTorino, rapinano un benzinaio e gli sparano alle gambe: banditi in fuga
Prossimo articoloCosparge il materasso con il bicarbonato, quello che esce dopo pochi minuti vi stupirà. Proviamo anche noi?