La truffa dei pneumatici forati: ti rapinano mentre guidi. Come funziona la tecnica

Due rapinatori di Quarto, in provincia di Napoli, usavano il famigerato trucco dei “pneumatici forati”, da tempo individuato dai Carabinieri in diversi casi, per truffare le loro vittime, lo racconta LiberoQuotidiano. I due arrestati, un uomo di 62 anni e uno di 32, avevano seguito la vittima da un centro commerciale fino all’arrivo in città. Una volta parcheggiata l’auto, il più giovane si è avvicinato alla vettura e fingendo di raccogliere qualcosa da terra ha bucato un pneumatico con un punteruolo.

Il proprietario dell’auto è poi ripartito, inconsapevole di avere una ruota bucata. I due rapinatori lo hanno inseguito e gli hanno poi tagliato la strada. A quel punto lo hanno costretto a scendere, rubando dalla vettura soldi e oggi di valore. La fuga dei due criminali è durata poco, perché i carabinieri li hanno intercettati poco più avanti grazie alla segnalazione di una guardia giurata, insospettita dai due che si aggiravano nel centro commerciale.