Condividi

Favaro Veneto si stringe sconvolta per la prematura scomparsa di Gianluca Zambelli, avvenuta a causa di una malattia fulminante, di quelle che arrivano all’improvviso e non lasciano spazio alle speranze

Se ne è andato così, Gianluca, 37 anni appena e due figli, è successo tutto in poco tempo, appena un mese. Gianluca lavorava al supermercato Alì di Favaro, assieme ai due figli piccoli lascia la moglie.

Giovane, sorridente e sempre gentile con colleghi e clienti, indelebile rimarrà il suo ricordo in tutti quanti l’hanno conosciuto ed imparato ad apprezzare per la sua spontaneità e semplicità. A sconfiggerlo il male.

La notizia ha avuto una grande risonanza e moltissimi sono stati i messaggi di cordoglio circolati sui social network.

“Povero ragazzo, me lo ricordo era tanto gentile”, e ancora “Non ci posso credere, una splendida persona, sempre sorridente. La vita è veramente ingiusta”. Il funerale del 37enne si celebrerà Giovedì alle 9, nella chiesa parrocchiale di San Pietro Apostolo di Favaro Veneto.

“Ricordo le parole gentili che rivolgeva sempre a mio padre chiamandolo per nome e le borsettine per il pane che gli sporgeva” ha scritto ancora una cliente. Il funerale verrà celebrato da don Danilo Barlese, nuovo parroco di Caorle

Articolo precedenteCrollo del Morandi, Andrea e Daniela: sfollati dal 14 agosto, oggi sposi
Prossimo articoloFoggia: agente della polizia penitenziaria ricoverato con tre costole rotte