Tumori, il test del sangue che rileva segni prima che si manifestino

Il test si è dimostrato predittivo con grande precisione.

Sebbene saranno necessari studi prospettici più approfonditi per determinarne la piena efficacia, i risultati ottenuti sono molto promettenti e suggeriscono uno “sbarco” rapido in ambito clinico.

“Si tratta di un primo importante passo nella strada verso una rapida applicazione clinica della genomica in oncologia. Ora sappiamo di avere a disposizione una solida tecnologia che permetterà il passaggio dal laboratorio alla pratica”, ha dichiarato il professor Novelli.