Condividi

Tunisia, governo concede l’indulto: in migliaia pronti a sbarcare in Italia, allarme terrorismo

Aumentano i flussi di immigrati provenienti dalla Tunisia. Da luglio a settembre, da quando è diminuito il transito dalla Libia, in Italia sono sbarcate circa 2.700 persone tramite la rotta tunisina.

Mentre migliaia sarebbero pronte a partire. Tra gli immigrati arrivati clandestinamente, solo il 2% sarebbero donne, secondo le stime del Forum tunisino per i diritti economici e sociali (Ftdes). Per il resto si tratterebbe di giovani tra i 20 e 30 anni.

Leggi anche:  Coi terroristi sul gommone, dalla Tunisia alla Sicilia - La scoperta della Guardia di Finanza

A destare allarme è stato il ritrovamento nei giorni scorsi di un Kalashnikov nel tratto di spiaggia, circa 200 chilometri, che separa Hammamet e Sfax. A poca distanza dalla città di Sousse, dove nel 2015 il 23enne, Seifeddine Rezgui, uccise a colpi di Kalashnikov 39 persone, in maggioranza turisti, sulla spiaggia di un resort. Una coincidenza che fa riflettere.

E che potrebbe destare il sospetto che tra gli immigrati che salgono a bordo dei barconi diretti sulle nostre coste, si nascondano aspiranti terroristi. O, peggio, foreign fighters di ritorno dalla Siria.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTerrore alle Poste, tre banditi armati rapinano i clienti
Prossimo articoloManovra, la minipatrimoniale sulle assicurazioni vita: imposta del 2% in 10 anni