Quattro casi di malaria a Taranto «La malattia contratta in Italia»

I quattro migranti avevano manifestato i sintomi della malattia qualche giorno fa, ma solo oggi, dopo alcune analisi effettuate in collaborazione con il Policlinico di bari, si è avuta la conferma che si tratta di malaria. nel mese di agosto era morta una bimba di Trento a causa della malaria: anche in quel caso è stato ipotizzato che la malattia è stata contratta in Italia, forse all’interno dell’ospedale in cui la piccola era stata ricoverata per altre ragioni.

«Situazione sanitaria sotto controllo»
Ai quattro extracomunitari è stata diagnosticata la malaria da `Plasmodium falciparum´. I braccianti agricoli, in Italia da diversi anni e residenti nelle campagne di Ginosa (due convivono nella stessa abitazione), sono di età compresa tra 21 e 37 anni. L’Asl spiega in una nota che «in tutti e quattro i casi i pazienti hanno accusato febbre, vomito e diarrea, e in qualche caso cefalea e dolori addominali; tutti presentavano piastrinopenia e splenomegalia».

La situazione, si aggiunge, è «pienamente sotto il controllo dell’Azienda sanitaria locale e non desta alcuna preoccupazione né dal punto di vista sanitario né da quello sociale. Attualmente tre dei quattro pazienti sono pienamente fuori pericolo, mentre uno è sfebbrato ma necessita ancora di terapia di supporto».

corriere.it