Chiama i Carabinieri: “ho accoltellato mio papà”. Voleva difendere la mamma

E’ stato lo stesso giovane a chiamare i carabinieri: “Ho accoltellato mio papà” ha detto e poi ha aspettato l’arrivo dei Carabinieri che hanno trovato il corpo dell’uomo nel soggiorno dell’appartamento al sesto piano.

Il dramma ieri sera a Collegno – Tragedia familiare ieri sera poco prima della mezzanotte a Collegno, comune alle porte del capoluogo piemontese. Uno studente 19enne al culmine di un litigio, avrebbe accoltellato a morte il padre, un operaio 52enne. Presenti al momento dei fatti anche la moglie e l’altro figlio della vittima.

Almeno una ventina le coltellate inferte a Giuseppe Pompa, 52 anni, ucciso giovedì sera nella sua abitazione dal figlio Alex

Erano mesi che Alex e suo fratello Loris, secondo quanto riporta il quotidiano La Repubblica, cercavano di proteggere la madre. “Avevamo smesso di uscire con gli amici il sabato sera per stare con lei. Non volevamo lasciarla da sola in casa con lui”, ha raccontato Alex, un racconto molto simile a quello del fratello che ieri notte ha assistito all’omicidio.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno fermato il giovane. Accertamenti sono in corso per verificare esatto movente dell’accaduto. Da un primo esame sul corpo della vittima, le coltellate sarebbero una ventina.

Le coltellate avrebbero raggiunto la vittima a schiena e torace. I carabinieri, che hanno sequestrato alcuni coltelli, stanno sentendo familiari e vicini di casa, per far luce sui motivi che avrebbero portato il giovane a uccidere il padre.

Anche il fratello maggiore del giovane arrestato, un 21enne, avrebbe cercato di difendere la madre, ma non avrebbe avuto un ruolo nell’omicidio.

I due ragazzi descrivono il padre come un uomo “violento, spesso ubriaco, gelosissimo”. Lo era anche ieri sera. Quando è rincasato ha iniziato a bere e i famigliari hanno cercato di sottrargli il vino. L’uomo ha iniziato a minacciare tutti di morte e poi si è avvicinato alla madre in modo pericoloso, il figlio ha pensato che volesse aggredirla.