Condividi

SOS1308197Perugia, 15 ottobre 2013 – Uccide la fidanzata di 26 anni con tre colpi di pistola poi si spara. La tragedia e’ avvenuta nelle prime ore della notte a San Giustino Umbro, in provincia di Perugia. Da una prima, sommaria ricostruzione, il ragazzo sarebbe andato a casa della ex e le avrebbe sparato con una pistola, quindi avrebbe rivolto l’arma contro di se’. Entrambi sono italiani. A chiamare i carabinieri intorno all’una e mezza sono stati gli amici del ragazza, insospettiti da alcuni messaggi.

I militari sono arrivati a casa della giovane, in via Alfieri alla periferia del paese e l’hanno trovata chiusa. Per entrare e’ stata forzata una finestra. All’interno hanno cosi’ trovato i corpi, uno accanto all’altro. La giovane era gia’ morta, mentre per l’uomo sono state effettuate pratiche di rianimazione sia all’interno della casa sia in ambulanza, dove pero’ il ragazzo e’ morto. I corpi non sono ancora stati trasferiti nella sede dell’Istituto di medicina legale di Perugia, dove si prevede che sara’ effettuata l’autopsia disposta dal magistrato.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLanciati estintori e sassi sull'A8
Prossimo articoloUccise operaio, arrestato pirata strada