Germania. Uccide un uomo armato di coltello: poliziotto indagato

Attimi di paura in Germania, a Gelsenkirchen, dove un uomo ha minacciato una pattuglia della Polizia tedesca armato di coltello.

L’uomo, 37enne di origine turca, è stato ucciso a colpi di pistola.

La Polizia ha ora aperto un’indagine. Ad aprire il fuoco è stato un agente di 23 anni: l’aggressore si era rifiutato di gettare il coltello nonostante i ripetuti inviti dei poliziotti.

Dai primi accertamenti effettuati nell’appartamento del giovane – spiega il quotidiano Il Giornale -, non sarebbero emersi legami tra l’assalitore e la galassia terroristica.

“Le forze dell’ordine starebbero quindi insistendo sulla tesi secondo cui a spingere il cittadino turco ad attaccare quella pattuglia sarebbe stata una sua “malattia mentale”. Tale ipotesi, evidenzia sempre la Bbc, è attualmente condivisa da Herbert Reul, ministro dell’Interno della Renania Settentrionale-Vestfalia.”

Il Paese rimane in allerta in seguito ad una serie di attacchi di matrice islamica avvenuti negli ultimi tempi. Il più cruento nel 2016, quando un camion si lanciò tra la folla di un mercatino di Natale a Berlino uccidendo 12 persone.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche