Uccisa con un colpo di pistola davanti ai figlioletti per una precedenza non rispettata in auto

Una precedenza non rispettata, l’ira e infine la tragedia. Whitney Gray, 22 anni, è stata uccisa con un colpo di pistola al petto davanti ai suoi due bambini di otto mesi e 3 anni e una parente adolescente.

A sparare il colpo di pistola che si è rivelato fatale è stato Christopher Taylor, 39 anni, catturato dalla polizia martedì mattina dopo essersi dato a una fuga disperata. 

Domenica, intorno alle 19.40, le vite di Christopher e Whitney si sono incontrate a un incrocio di Independence, nel Missouri. Secondo la ricostruzione di alcuni testimoni, l’ira dell’uomo sarebbe scattata quando la donna, alla guida di un minivan, non ha rispettato una precedenza, rischiando di far collidere i due veicoli.

Christopher è sceso dall’auto, ha puntato la pistola al petto di Whitney e ha fatto fuoco davanti agli occhi atterriti dei suoi bambini. Poi è risalito in auto ed è fuggito. La donna è stata soccorsa da un’ambulanza, ma i paramedici non sono riusciti a salvarla.

fonte Leggo

Roma, 20 ottobre 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche