Condividi

Uccisa dal marito che aveva denunciato 12 volte: condannati i pm

Marianna Manduca si era rivolta in diverse occasioni alle autorità, ma il marito Saverio Nolfo venne lasciato libero di ucciderla nel 2007. Adesso la Corte d’appello di Messina ha condannato i due pubblici ministeri che si occuparono del caso

Aveva denunciato il marito violento per ben 12 volte, ma questo non bastò per salvare la vita a Marianna Manduca, uccisa da Saverio Nolfo 10 anni fa a Palagonia, in provincia di Catania. Per questo motivo la Corte d’appello di Messina ha condannato i magistrati che lasciarono nella possibilità d’agire l’uomo, che nonostante le denunce in libertà, uccidendo poi la consorte.

Articolo precedenteMaxi sequestro di omogeneizzati e dolci per l'infanzia: pericolosi per la salute dei bimbi
Prossimo articoloVIDEO: LA TERRA SOTTO I PIEDI SI MUOVE.