Ucciso in strada a coltellate, vittima da identificare

SOS1307048Milano, 8 settembre 2013 – In via Oldofredi, a Milano, sabato mattina un uomo sudamericano è stato ucciso a coltellate. La vittima non è stata ancora identificata.

A segnalare il corpo attorno alle 11.40 è stato un passante che lo ha notato sul marciapiede accanto a un cancello. All’arrivo dei soccorsi il sudamericano era ancora vivo ma poco dopo è morto nonostante i tentativi di rianimazione in strada.

È stata trovata anche una pistola scacciacani sul luogo in cui è stato ucciso con tre coltellate un uomo, probabilmente sudamericano, in via Oldofredi, a poche centinaia di metri dai nuovi palazzi della Regione. La scacciacani, che non era offensiva, si trovava sotto una vettura ma i carabinieri non hanno ancora chiarito se sia stata utilizzata eventualmente dalla vittima. Testimoni avevano comunque riferito di avere sentito degli spari. La vittima, dai tratti somatici un sudamericano alto 1,70 e corpulento, non è stata ancora identificata e sarà necessario attendere i risultati dell’Afis, il sistema di comparazione delle impronte digitali. Non vi sarebbe comunque collegamento tra il delitto e le cosiddette Pandillas, le gang di giovani sudamericane che si sono formate nell’hinterland milanese. L’uomo non aveva neppure tatuaggi o altro riconducibili alle gang.
Il suo assassino deve avergli prelevato tutto ciò che aveva in un borsello che è stato trovato sul posto. Testimoni hanno riferito di avere visto un’auto di colore chiaro allontanarsi a forte velocità e non è escluso che a bordo vi fosse l’assassino. I militari, al momento, non hanno stabilito dei collegamenti con un episodio accaduto mezz’ora prima dell’omicidio in un’ abitazione di via Nazario Sauro, a poche decine di metri. Qui trenta minuti prima circa una coppia di italiani aveva subito una rapina da parte di tre uomini disarmati: la coppia a quanto si è appreso, non ha saputo fornire molte indicazione sui tre, che non erano armati, limitandosi a pesanti minacce. Dall’ abitazione sono state portate via delle borse ed effetti personali.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche