Coronavirus, ultima settimana di mascherine

«Le mascherine dovranno indossarle ancora questa settimana, poi pensiamo di togliere l’obbligo. I giochi nei parchi? Restano off limits per i bambini perché è impossibile presidiarli tutti».

Genova – Al termine di una giornata bollente, il consigliere delegato alla protezione civile Sergio Gambino, fa il punto della situazione sui divieti in città. Ormai quasi tutti i paletti piantati per evitare contagi e assembramenti nel periodo della Fase 2, sono stati abbattuti.

Si riaprono i confini delle regioni dal 3 giugno, da oggi si potrà andare in moto in due, l’1 giugno in Liguria riaprono i centri e stivi, ma Genova tira ancora il freno a mano.

«Sull’ordinanza è stato scritto “fino a cessate esigenze”, un tecnicismo per non dover rifare completamente una ordinanza successiva, ma andiamo verso la rimozione dell’obbligo delle mascherine, mentre i 120 giochi rimangono inaccessibili per motivi legati al fatto che non sarebbe possibile controllare che i bambini rispettino le distanze».

Il segno della mascherina sulle guance (“ho passato la giornata a controllare come andavano le spiagge”), Gambino attende i dati su quante persone e sono andate al mare, ma pensa già alle prossime giornate, quando la città tornerà ai ritmi pre coronavirus.

repubblica.it

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche