Condividi

Ieri sera, la Polizia di Stato ha arrestato, a Lucca, in flagranza del reato di spaccio, un marocchino di 40 anni, da anni residente a Sant’Anna, privo di precedenti penali e di polizia, regolare sul territorio nazionale, ne parla il sito tgregione.. Da qualche settimana gli investigatori della Squadra Mobile sospettavano che l’uomo fosse dedito allo spaccio. Ed infatti, ieri pomeriggio, il personale della sezione Antidroga e Crimine Diffuso, nel corso di un servizio di osservazione, ha assisto ad una cessione di stupefacente, fatta dal marocchino proprio sull’uscio della porta di casa, Il cliente è stato fermato immediatamente dopo l’acquisto e trovato con 0,70 grammi di cocaina confezionata in due dosi.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso il rinvenimento, in un vano appositamente allestito all’interno del divano del salotto, di circa 12 mila euro in banconote di piccolo taglio. Nell’abitazione è stato inoltre rinvenuto materiale per il confezionamento dello stupefacente, tra cui ritagli in plastica analoghi a quelli che avvolgevano le dosi sequestrate. La somma rinvenuta è stata sequestrata quale provento dell’attività di spaccio, ritenuto che il marocchino non risulta svolgere alcuna attività lavorativa. Il giudice della direttissima, stamattina, ha convalidato l’arresto ed il sequestro e sottoposto il quarantenne all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSenzatetto bruciato vivo: "Mio zio ucciso come un ratto, non c'è giustizia, considerato meno di zero perchè clochard"
Prossimo articoloViene sfrattato a 72 anni: pensionato si impicca in casa