UN GIORNO UN TALE DICE AD UN AMICO: “HO UN BRACCIO CHE MI FA VERAMENTE MALE. DOVREI FARMI VEDERE DA UN MEDICO”. L’AMICO GLI DICE: “NON FARLO…”

Un giorno un tale confida ad un amico: “Ho un braccio che mi fa veramente male. Dovrei farmi vedere da un medico”. l’amico gli dice: “Non farlo. C’e’ un computer al Supermercato che puo’ diagnosticare qualsiasi cosa, e molto piu’ velocemente di un medico. Semplicemente gli dai un campione delle tue urine, il computer diagnostica il tuo problema e ti dice che cosa devi fare. Costa solo 10 euro”.

Il tale pensa che ha poco da perdere, raccoglie in un contenitore un po’ delle sue urine e si reca al Supermercato. Trova il computer, inserisce i 10 euro e quindi versa il campione delle urine. Il computer inizia l’analisi e in pochi istanti produce un ticket con la diagnosi: “Hai il gomito del tennista. Fai degli impacchi con acqua calda e tieni il braccio a riposo. In un paio di settimane starai meglio”.

La sera stessa il tale, riflettendo sulla portata di questa nuova tecnologia e di come cambiera’ la scienza medica in futuro, inizia a pensare se il computer puo’ essere ingannato. Decide di provare Prende un contenitore e ci mette un po’ di / CONTINUA A LEGGERE