Condividi

Ceriano Laghetto – Ceriano Laghetto, un morto e un giovane ferito a colpi di pistola in stazione

MILANO TODAY – Notte di sangue a Ceriano Laghetto, in Brianza, dove nel giro di poche ore sono stati trovati un giovane ferito a colpi di arma da fuoco e un ragazzo morto, entrambi nei pressi della stazione, da mesi ormai trasformata in una florida piazza di spaccio.

Il primo allarme è scattato verso le 23 di venerdì, quando un giovane di ventinove anni – italiano, con precedenti – è rimasto ferito in una sparatoria avvenuta nel noto “boschetto della droga”. La vittima, che è stata colpita a un braccio e a una gamba, è stata trasportata in codice giallo al Niguarda di Milano, dove è tuttora ricoverata non in pericolo di vita.

Non c’è stato nulla da fare, invece, per un ragazzo di ventitré anni – magrebino, con precedenti per spaccio – che è stato trovato già morto verso le nove di sabato mattina. A dare l’allarme al 118 è stato un cittadino che si stava recando in stazione per prendere il treno, ma quando i soccorritori sono arrivati sul posto il ventitreenne era già deceduto.

Stando ai primi accertamenti dei carabinieri, sul corpo della vittima era presente un vistoso ematoma alla testa: dettaglio, questo, che lascia pensare che possa essersi trattato di un omicidio.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLa loro mamma li mette al mondo, poi è costretta a dirgli addio: "Un destino triste..."
Prossimo articoloC’è amianto nelle ceramiche finite nelle case di mezza Italia