Un muratore trova una neonata in un cassonetto. Vent’anni dopo, la ragazza fa di tutto per ritrovare il suo salvatore

Un muratore trova una neonata in un cassonetto. Vent’anni dopo, la ragazza fa di tutto per ritrovare il suo salvatore

Questa storia ha inizio nell’ottobre 1995 a Hoffman Estates, nell’Illinois. Quel giorno, un muratore stava per gettare un mucchio di detriti nella spazzatura, quando udì un gemito provenire dal cassonetto. Dopo aver dato un’occhiata più da vicino, notò una borsa di plastica chiusa con un nodo molto stretto.

Ciò che vi trovò all’interno lo lasciò senza parole: all’interno della borsa c’era una bambina appena nata! Era stata abbandonata dalla madre, che aveva condannato la figlia a morte sicura. Il muratore, di nome Gerald Rocky Hyatt, salvò la bambina e la portò immediatamente all’ospedale. In poco tempo la piccola fu adottata e ricevette il nuovo nome di Morgan Hill. Ora Morgan ha 22 anni.

Morgan Hill ha sempre saputo di essere stata adottata ma non era mai stata informata sui dettagli. Diversi anni fa, i genitori le raccontarono la sua storia e Morgan decise di trovare il muratore che le aveva salvato la vita. Lo chiamava “il suo angelo custode”. Infine, grazie anche all’aiuto dell’emittente televisiva locale, è riuscita a trovarlo!

Quando Morgan ha incontrato il suo salvatore, si è sentita sopraffare dall’emozione. Ha detto: ‘Sono scoppiata in lacrime e la prima cosa che gli ho detto è stata, “Grazie”.

E l’uomo le ha risposto: “Tesoro, sei così amata”.
Gerald le ha mostrato le foto di lui mentre la teneva in braccio all’ospedale.

Le ha anche regalato la spilla a forma di angelo che gli avevano dato dopo che lui l’aveva salvata. Dopo il commovente incontro con Gerald, Morgan la indossa ogni giorno.

 

GUARDA LE FOTO SU FABIOSA

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche