Condividi

Due detenuti rom hanno aggredito un assistente capo della Polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Catanzaro. La notizia è di queste ore ma, come segnalano numerosi agenti della Polizia Penitenziaria, notizie come questa sembrano proprio non destare lo stesso clamore suscitato dal collega di Campobasso che, pochi giorni fa, ha puntato la pistola contro un detenuto reo di aver tentato la fuga.

Tornando a Catanzaro, secondo quanto riporta il sito StrettoWeb, i due uomini, di fronte al rifiuto di consegnare farmaci, il cui possesso non è consentito all’interno delle celle, avrebbero aggredito l’agente con un piede di un tavolino. Il poliziotto è stato sottoposto alle cure mediche dei sanitari del Pronto Soccorso.

Duro il commento del segretario Uilpa, Salvatore Paradiso: “Quando in una struttura i detenuti vengono stipati, sono circa settecento e’ facile immaginare quali e quante tensioni si possano generare. Tale situazione non e’ solo grave ma inaccettabile atteso che in Calabria alcuni istituti registrano numeri non eccessivi”. 

Molto duro anche lo sfogo su facebook dei colleghi che gestiscono la pagina Storie di Polizia Penitenziaria e sicurezza che come sempre vi invitiamo a visitare “UN COLLEGA IN SERVIZIO A CATANZARO È STATO BASTONATO DA DUE ROM. QUESTO PERO’ NON FA NOTIZIA COME IL COLLEGA CHE HA PUNTATO LA PISTOLA? Uno dei nostri in servizio nel carcere di Catanzaro, è stato aggredito da due detenuti comuni che gli hanno provocato ferite e contusioni. Ecco cosa significa far rispettare il regolamento: a seguito del rifiuto di consegnare farmaci, il cui possesso all’interno della cella non è consentito, i due reclusi, entrambi rom, hanno divelto il piede di un tavolino della cella bastonando il collega, che poi è stato costretto a fare ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso. Intanto Basentini punisce chi ha compiuto il proprio dovere sventando un’evasione! Complimenti al Capo del DAP e al ministro che lo ha nominato”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTragedia in carcere, agente della Polizia Penitenziaria si spara con l'arma d'ordinanza
Prossimo articoloSbaglia il bonifico e paga la multa 2.870 euro: da un anno in attesa di rimborso