Ancora maltrattamenti negli asili. Una maestra al bambino: “guardati, fai schifo”

Ancora casi di maltrattamenti su bambini inermi

Questa volta la storia arriva dalla provincia di Varese, Cocquio Trevisago.

A far partire le indagini, una denuncia da parte di una coppia di genitori insospettiti dal comportamento del figlio.

La Procura di Varese ha così autorizzato l’installazione di mezzi di intercettazione audio e video all’interno della struttura per l’infanzia, registrando gravi e ripetuti abusi da parte di una delle maestre.

Non solo. I video prodotti durante le indagini, conterrebbero elementi che riconducono a incontri intimi consumati tra la maestra e il suo compagno tra le mura dell’asilo.

La maestra infatti, in alcune occasioni si sarebbe appartata in una stanza per fare sesso lasciando i minori in classe.

Insulti ripetuti

Durante le indagini sono stati testimoniati, attraverso le registrazioni, diversi abusi verbali “Sei proprio un terrone”, “guardati, fai schifo” e, ancora, «piangi che così ti passa”, “sei pure sardo, sordo e rin……to”.